Biologico

Il vino biologico riscopre la tradizione vitivinicola di Langa e Roero.
Grazie ad un territorio ricco di colline, dedicate soprattutto alla viticoltura, da poco divenute patrimonio dell'UNESCO, molte aziende di nuova costituzione stanno sperimentando l'agricoltura biologica in cerca di un progresso etico e della salvaguardia di questo patrimonio.
Biologico e' sinonimo di un'agricoltura con minore impatto ambientale, aderente a disciplinari che limitano l'uso di prodotti fitosanitari (approvati da regolamenti comunitari), garantiti e certificati da attenti controlli da parte degli enti certificatori.
L' 8 Marzo del 2012 la commissione Europea, con regolamento UE N. 203/2012, ha stabilito finalmente le regole per definire il concetto di "vino biologico", permettendo cosi alle aziende agricole di fregiare le proprie etichette con apposito marchio di certificazione.
Oggi più che mai il vino biologico gode di un occhio di riguardo sul mercato internazionale, trattandosi di un prodotto d'eccellenza che implica grande impegno da parte di coloro che intraprendono questa strada.
Sottoposti a rigorosi controlli, i vini biologici, garantiscono salubrità e con minori residui derivanti dalle lavorazioni in vigneto ed enologiche.
Il vino biologico, sta meritevolmente conquistando un mercato di rilievo, sempre più ricercato e apprezzato da chi vede, in tale filosofia, un modo per salvaguardare la propria salute e il territorio così unico e rinomato.
Insomma… finalmente più rispetto per l'ambiente, per noi stessi e per le generazioni future!!



REGOLAMENTO (UE) N. 203/2012